Subscribe:

L'opportunità per Guadagnare: se vuoi..è tua!

A volte le storie raccontano la vita meglio che le esperienze personali: ve ne sono alcune di emblematiche e interessanti, ve ne sono altre di straordinariamente esplicite.
Si racconta che tempo fa ci fosse un uomo disperato, sedeva su una logora panchina di marmo. Passava le notti e i giorni su quella sedia dura e fredda, che era diventata il suo mondo.

Ogni tanto quando aveva fame o sete, allungava la mano piangendo in attesa che qualcuno gli porgesse un po’ di denaro. Tutte le persone che passavano in quel posto lo conoscevano bene, e gli facevano un po’ di elemosina. Chi porgeva qualche soldo, chi un po’ di pane, chi qualche coperta calda. Un giorno d’ inverno l’aria si fece più gelida del solito. Il cielo si fece plumbeo e cominciò a vomitare pioggia. Piovve tantissimo e l’uomo si bagnò tutto, ma non si mosse. I suoi lamenti arrivavano alle orecchie della gente, qualche passante gli porse un ombrello, altri un posto dove ripararsi. L’uomo stava male, si lamentava. Erano molti quelli che impietositi gli regalavano qualche spicciolo, vestiti asciutti, un po’ di cibo caldo.

Un giorno si trovò a passare di lì un uomo: era ben vestito, aveva un mantello nero che gli copriva le spalle. Appena lo vide l’uomo allungò la mano chiedendo qualche spicciolo. L’uomo dal mantello nero chiese:
-“Cosa fai su questa panchina tutto il giorno?”. “Nulla, dormo.”
- “ Perché sei qui?” “ Perché non ho altro posto dove andare, sono solo non ho nessuno e ho fame”
- “ Se sempre rimasto qui?” “ Si”

L’uomo scosse la testa e disse che non aveva nulla da regalare: non soldi, non pane, non vestiti, ma una cosa molto importante: “Ti regalo un’opportunità, la vuoi”.

L’uomo sulla panchina, infiacchito dai tanti anni di strada, lo guardò stranito. Un’ opportunità? Cosa significava questa parola?

Ebbene disse l’uomo dal mantello nero: sono tanti anni che sei su questa panchina , eppure dietro quell’angolo di strada c’è la tua opportunità. C’è una donna che offre tre pezzi di pane ogni giorno a chi l’aiuta a caricare le ceste, si tratta di poche ore di lavoro al giorno. Potrai assicurarti il tuo cibo quotidiano. Se sei disposto a fare qualche ora in più di lavoro, avrai anche un posto dove stare.”

A volte è solo una buona opportunità che può cambiare il corso degli eventi: una piccola scelta può modificare tutta la vita. Se sei in attesa della tua opportunità, per fare di te una persona di successo, non aspettare nessuna elemosina, ma cogli la tua opportunità cliccando qui.