Subscribe:

Che Tipo di Lavoro posso fare da Casa?

Beh, che siamo in piena crisi questo è assodato. Molti negozi chiudono, e per trovare un negozio specializzato bisogna fare il giro del mondo.

L'altro giorno dovevo cercare una stamperia o un qualcuno in grado di stamparmi dei loghi su delle magliette. Per trovare qualcuno sono stato in cerca tutto il pomeriggio perchè la maggior parte di questi hanno chiuso.

Fino a qualche tempo fa, aprire un'attività in un mercato di nicchia era un sano principio: poca concorrenza e maggior affluenza di clienti.

Oggi invece le cose sono cambiate, direi che si sono ribaltate. E' meglio non aprire un'attività in un settore troppo di nicchia altrimenti si può rischiare di rimanere senza clienti data la crisi. La gente ormai se può fare a meno di una cosa la fa. Di certo non va a fare acquisti di seconda necessità se non riesce ad arrivare a fine mese. Oggi, il mercato che non fallisce è quello dato dai prodotti di prima necessità.



Però con questa crisi è rischioso anche aprire una qualsiasi attività. Questo è vero però nel lavoro tradizionale, mentre nel lavoro da casa questo è differente.

Da casa puoi aprire un'attività senza rischio e sai perchè? Perchè non costa nulla!! Puoi provare anche tu a diventare imprenditore da casa, tanto i rischi sono ridotti allo 0% dato che il tuo investimento di denaro sarà pari a zero! Si certo, ci investirai tempo ma ritengo che sia un sacrificio attuabile da tutti dato che si tratta di poter cambiare il proprio stile di vita.

Di Italiani che hanno cambiato la propria vita attraverso il lavoro da casa ce ne sono parecchi, ti faccio qui di seguito qualche nome in modo tale che tu stesso potrai andare a verificarli tramite una ricerca su Google:


  • Carlo D'Angiò
  • Italo Cillo
  • Mauro Franco
  • Daniele D'ausilio
  • Stefani Pepi
E molti altri che in questo momento non mi vengono in mente. Di ognuno di questi ti dirò quanto guadagnano da casa, e come fanno a guadagnare. Partiamo in ordine:

Carlo D'Angiò
Carlo guadagna attraverso un sistema di guadagno che si chiama Membership. Grazie a questo sistema Carlo offre dei contenuti riservati solo a coloro che si iscrivono al suo gruppo.

In pratica, se vuoi leggere i contenuti che scrive Carlo, devi andare ad iscriverti, pagando una quota (trimestrale, semestrale o annuale). 

Gli iscritti sono divisi per diverse categorie, ma la categoria base comporta  un'iscrizione di circa 20 euro. Ora, Carlo ha sul suo gruppo oltre 1.000 iscritti, e non saranno di certo tutti iscritti con la categoria base. Ma supponiamo che lo fossero, gli hanno procurato 20.000 euro. Pochi?

Italo Cillo
Italo utilizza anche lui un metodo di guadagno incentrato sulla Membership. I suoi prezzi sono un po' più differenti.

Ogni iscrizione (bas) costa 97 euro, quasi 100 euro! Supponiamo che anche lui abbia 1.000 iscritti, otteniamo  100.000 euro!

Inoltre Italo fa anche consulenze private ai suoi allievi che hanno già pagato l'abbonamento, alla modica cifra di 1000 euro all'ora! Italo è un grande professionista, e le sue parole valgono veramente oro, ho appreso molto da lui.

Mauro Franco
Mauro è l'italiano che guadagna più di tutti attraverso Internet. Mauro guadagna invece alla vendita di prodotti, in particolare i suoi prodotti costano da 100 fino anche ad arrivare a 300 euro, e c'è chi li compra!!

Mauro scrive informazioni importantissime all'interno dei suoi Ebook, ecco perchè la gente li compra comunque. In ogni modo il business di Mauro è uno dei più grandi in Italia, se non anche in Europa.

Attualmente Mauro Franco è proprietario e socio di diverse aziende che gli fruttano soldi in automatico.





Anche gli altri due marcheter che non ho rappresentato, ma che ho annunciato prima, guadagnano con la vendita dei propri prodotti. Per fare tutto questo però tutti hanno un sito web, un sito dove poter vendere sopra i propri prodotti, oppure dove poter far iscrivere gli utenti a pagamento.

Qui puoi trovare una guida che ti insegna a fare tutto questo: creare, gestire e guadagnare con un sito internet.