Subscribe:

Ottenere Visite Con Yahoo: Ecco Come

E’ proprio vero. Internet riserva un mucchio di sorprese a chi sa sfruttare le sue enormi potenzialità. Soprese non effimere, ma fondate su cose concrete e su reali possibilità di guadagno.

Questo spiega come siano tantissimi quelli che si spaccano il cervello per cercare di mettere su un business che permetta di guadagnare bene. Anche tu sei uno di quei giovani dinamici, rampanti, pieni di grinta ed energici che credono nelle proprie capacità e vogliono sfondare sul Web? O fai parte di quelli cauti e timoroso che hanno paura del nuovo?

Ti racconto una storia che nasce nel lontano 1994 quando due studenti universitari Jerry Yang e David Filo decidono di cimentarsi in qualche cosa di veramente straordinario, che cambierà definitivamente le loro vite.
Erano due studenti molto dotati e intelligenti che crearono un sistema per il deposito di link (nulla di così eccezionale?) un sistema che tenesse memoria dei loro interessi personali su Internet. Siamo nel 1994 e tutto era ancora agli albori.

La lista divenne ovviamente affollatissima e per questo furono create delle categorie e poi sottocategorie che ben presto divennero anche loro molto affollate.

Questo sistema, fu inizialmente provato dai due fondatori sui loro pc e quando fu poi messo in rete ebbe dei numeri pazzeschi: raggiunse in pochissimo tempo (nel 1994) un milione di contatti al giorno con 100mila visitatori unici.



Che cosa era nato? Uno dei motori di ricerca tra i più noti al mondo dopo Google, era stato creato Yahoo!
Il concetto su cui si basa questo motore di ricerca è proprio quello di categorie per ogni settore: in questo modo l’utente può trovare tutto ciò che gli occorre. Una specie di contenitore di link suddivisi per categorie.
Cosa hanno fatto Filo e Yang?

Ti sei mai chiesto da dove derivi il successo di persone come loro? Io lo faccio ogni giorno, perché come diceva Foscolo, “a egregie cose il forte animo accendono” gli esempi dei grandi; Penso che prendere esempio da chi ce l’ha fatta, comprendere il loro modo di fare e (perché no?) provare a capire un po’ di più della loro psicologia, possa essere un’arma vincente per potenziare le nostre abilità.

Dicevamo: che cosa hanno fatto Filo e Yang? Sono partiti da un vuoto che c’era in quel momento nel sistema e lo hanno colmato con un prodotto che rispondesse alle esigenze di quel momento storico.

E fecero centro!! Il loro progetto trovò un investitore e la loro “scoperta” nel 2007 ha fatturato 6,9 miliardi di dollari che conta 14.100 dipendenti (fonte Wikipedia).


Dal 1994 al 2007: 13 anni di investimenti, sacrifici, genialità e lavoro duro hanno portato questi due uomini geniali a raggiungere il loro scopo.

Internet riserva un mucchio di sorprese a chi sa comprenderlo è come un neonato da cui si deve imparare e che deve imparare da noi.
E’ un sistema quasi “omeostatico” in grado di modificarsi in base ai bisogni, ma che ha le sue regole che devono essere conosciute.

Ora ti chiedo qual è il tuo scopo? Quello di provare e riprovare sempre allo stesso modo, sperando che un giorno le cose possano cambiare, oppure quello di impegnarti con grinta a modificarle tu stesso?


Cosa vuoi fare della tua vita professionale: sceglierla o subirla? Qui ci sono tutti gli elementi per ripensare a tutto il tuo percorso: le scelte errate, le cose sbagliate, le cose giuste. Tutti hanno dei ripensamenti e degli abbattimenti: immagini che David Filo e Jerry Jang non ne abbiano avuti? Ma qual è la differenza tra loro e gli altri? Che loro non hanno mollato, hanno stretto i denti e sono andati avanti nella loro scelta.

Ora ti domando: hai mai pensato quale sia l’elemento principale per ottenere successo sul Web? L’unico e solo elemento che ha dato ai due inventori di Yahoo un successo sicuro? Il traffico sul Web. Gli utenti sono la vera ricchezza, perché sono loro a decretare il successo del business on line: sia che tu abbia un sito di e-commerce o un’attività commerciale con un sito web per pubblicizzarla. Ogni utente è un potenziale acquirente; ogni utente è successo.

Ed è questa la cosa importante, scegliere il sistema che permetta di generare un traffico senza costi aggiuntivi, senza spendere fortune in pubblicità. Mi chiederai: ma è possibile? Si che lo è: anche in questo caso è Yahoo a riservare delle ottime sorprese. Non ci credi? Clicca qui.

Antonella