Subscribe:

Come Svegliarsi con la Sveglia Guasta

Ognuno di noi ha all'interno di sé un orologio biologico. Questo orologio ci permette di poter essere puntuali per degli appuntamenti ricorrenti.

Se noi tutte le mattina andiamo al lavoro alle 7.00, il nostro organismo si organizza per far sì di riuscire ad essere attivo per quell'ora.

Così, se quel giorno non dovesse esserci una sveglia ad avvisarci, o non dovesse funzionare, noi ci riusciremmo a svegliare comunque, perché in noi c'è l'orologio biologico, che è meglio delle nostre amate sveglie.

Ma se non riusciamo a svegliarci neanche in questo modo?? Allora ciò significa che sei ADDORMENTATO!! Che cosa intendo con questo termine? Intendo dire che non ti svegli neanche con le cannonate! Quali sono le cannonate? La Crisi!!!!

Eh già, fuori c'è crisi, le famiglie stringono i denti, il prezzo del carburante aumenta sempre giorno dopo giorno e tu ti permetti anche il lusso di dormire?

Dormire non è inteso in senso figurativo, ma nel senso un pù più intriseco del termine. Se là fuori c'è la crisi, tu non puoi permetterti il lusso di stare con le mani in mano (dormire). Non puoi vedere salire il prezzo del carburante e non far nulla, non puoi vedere aumentare le tasse e non far nulla, non puoi vedere diminuire le tue ore di lavoro e non far nulla... NON PUOI!

"E che cosa dovrei fare??"

La tua è una domanda lecita, ed ora lascia che ti risponda con...

"Apri gli occhi!!"

Ecco cosa dovresti fare... dovresti svegliarti, darti da fare, cercare di cambiare la situazione! Solo gli inetti subiscono gli eventi senza essere protagonisti, e per lo meno senza neanche parteciparvi. Sei un inetto?

Non credo che tu voglia questo dalla tua vita, non credo che ti faccia piacere questa situazione che stiamo vivendo. Immagino che ci siano molte cose che tu vorresti cambiare della tua vita. Immagino che tu voglia una vita meno affannata, una vita con meno stress, senza il bisogno continuo di dover correre, senza il bisogno di dover sopravvivere.

Tutti vogliamo questo e tutti aspiriamo a questo. Solo che alcuni si mobilitano per cercare di rendere quest'utopia una realtà, mentre altri non fanno nulla per cercare di cambiare la propria situazione.

Aprire gli occhi è dunque la prima cosa che devi fare. Essere cosciente che esistono delle possibilità concrete è per poter migliorare la propria condizione sociale è già un grande passo in avanti. Il secondo passo da fare è capire come poter raggiungere piano piano questo miglioramento.

Esiste il lavoro da casa, che in alcuni casi è anche più redditizio di quello tradizionale. Tuttavia, se non si riesce ad ottenere entrate simili ad uno stipendio fisso, ci possiamo sempre accontentare di un extra di 300/400 euro al mese (che a mio parere fanno sempre comodo).

Lavorare da casa non significa correggere centinaia di testi per 8 ore e guadagnare 20 euro, e non significa neanche guadagnare 5 centesimi per ogni e-mail inviata, queste sono solo perdite di tempo.

Lavorare da casa significa costruire un'attività redditizia grazie al proprio computer. Quest'attività sarà inerente alle nostre conoscenze e alle nostre passioni. Cosa ti appassiona? Cosa avresti voluto fare nella vita anziché fare il tuo lavoro noioso??

Ti sarebbe piaciuto fare il professore di educazione fisica? Ti sarebbe piaciuto fare l'istruttore di scacchi? Ti sarebbe piaciuto insegnare le lingue straniere? Oggi tutto questo lo puoi fare grazie ad Internet.

I tuoi sogni diventano realtà, le tue passioni vengono messe in primo piano e oltre a starne a stretto contatto con esse, riuscirai anche a trarne profitto.


Krikko